testata

Solidarietà alla Turchia ed a Salih Cene, presidente Skal International
pubblicata il 14 ottobre 2015

Ancora sangue innocente viene versato da uomini e donne colpite da fanatici e raffinate menti criminali che del terrore e della morte fanno strumento di lotta dal forte impatto mediatico per diffondere incertezze, paura, terrore utile a destabilizzare l’economia di Paesi ed Aziende. Dopo la Tunisia, l’Egitto, la Spagna, la Francia ed i tanti Paesi del Mediterraneo protagonisti e vittime di una conflittualità senza fine e senza confini. Adesso è toccato alla Turchia, piangere i propri figli, colpevoli di manifestare per la pace.

“Ancora una volta – ricorda Toti Piscopo, presidente dello Skal International Italia  - esprimiamo cordoglio e solidarietà,  questa volta, al popolo turco, stringendoci a tutti gli Amici dello Skal Turchia ed al presidente internazionale, Salih Cene. Gli operatori turistici dello Skal International Italia, da uomini liberi e naturali ambasciatori di pace, nonostante la forte emozione e commozione per questo truce attentato, sentono il bisogno di violare il silenzio e riserbo dovuto ai defunti, per – conclude Piscopo - gridare forte lo sdegno contro tali atti criminali”.

E’ con questo spirito che chiediamo a Te, caro Presidente, di farti portavoce con l’ormai prossimo Board Internazionale, insieme a noi ed insieme ai Presidenti dell’area europea, del desiderio di cambiamento di innovazione e rinnovamento anche del nostro Skal che dei cambiamenti non può essere silenzioso testimone, ma se ne deve rendere protagonista, riscrivendo ed aggiornando anche il suo statuto ed adottando quelle piccole e grandi iniziative che possano restituire anima, cuore e cervello, ad un corpo che va rigenerato.

SKAL INTERNATIONAL ITALIA Fondata come associazione internazionale nel 1934, Skal è la più grande organizzazione di viaggi e turismo professionali nel mondo che abbraccia tutti i settori dell’industria dei viaggio e turismo. Ha sede in 5 continenti, 87 paesi e conta 22.000 membri fra albergatori e agenti di viaggio, compagnie aeree, giornalisti del turismo, accademici del turismo.
In Italia lo Skal iniziò la sua attività il 18 novembre 1942, con la costituzione del Club di Roma, 52° nel mondo. Oggi in Italia gli Skal Club sono 10 di cui fanno parte oltre 500 soci, tutti professionisti del turismo. La parola SKAL, di origine nordica, fu presa a simbolo del movimento perché i fondatori vollero ricordare l’atmosfera di cordialità e di amicizia con la quale furono accolti in un meeting organizzato in Scandinavia da alcune grandi compagnie aeree. S sta per SUNDHET (salute), K per KARLEK (amicizia), A per ALDER (lunga vita) e infine L per LYCKA (felicità).